Italian poetry with Arianna – Donna

In this video I talk about the poem Donna (Woman), by Umberto Saba.

Here’s the text:

Quand’eri
giovinetta pungevi
come una mora di macchia. Anche il piede
t’era un’arma, o selvaggia.

Eri difficile a prendere.
Ancora
giovane, ancora
sei bella. I segni
degli anni, quelli del dolore, legano
l’anime nostre, una ne fanno. E dietro
i capelli nerissimi che avvolgo
alle mie dita, piĆ¹ non temo il piccolo
bianco puntuto orecchio demoniaco.

I hope you enjoy it, and to see you soon on this blog. Ciao ciao!